Teatro di Guerra

Spettacolo dei detenuti della VI sezione del Padiglione A, realizzato nel teatro della Casa Circondariale. (Maggio)
“La vita è una lotta. Contro una quantità di mali che la vita stessa, da sempre, porta con sé: la malattia, la fame, l’incomprensione, la fatica... Teatro di Guerra racconta di coloro che a questa lotta non prendono parte perché non vogliono oppure non possono, per paura, per debolezza, per solitudine, e che si limitano a fingere di lottare: finto filo spinato, finte trincee, finti allenamenti…
Lo spettacolo è stato presentato, oltre al pubblico consueto, a sei associazioni di categoria della città di Torino. Lo scopo del coinvolgimento è di continuare, con le imprese loro associate, un dialogo sul lavoro dentro e fuori dal carcere.

Torna all'introduzione