C1C2C3C4C5C6

P5

... il Pellegrino, frequentando terre genti e culture lontane, ha scoperto che la vita è un gioco sospeso sotto il Sorriso Universale, dove non esiste verità se non nella trasparenza

images/Categorie/P5_H.png

Teatro e Sociale

La promozione del linguaggio teatrale è da diversi anni veicolo di promozione sociale nei luoghi della marginalità e del disagio. In particolare Teatro e Società opera da tempo con i detenuti della VI sezione della Casa Circondariale “Lorusso e Cutugno”.

In questo contesto l’attività teatrale è finalizzata a far dialogare la città e le diverse forze economiche produttive, piuttosto che le associazioni o gli enti con questi particolari tipi di disagio.

Teatro e Società, inoltre, gestisce e promuove anche un Centro Permanente di Cultura dei Valori Civili a Bertesseno nelle Valli di Lanzo. Il Centro è nato dal desiderio di favorire la crescita di una coscienza civile attraverso uno strumento quale il teatro, il cui linguaggio tocca la sfera dell’emozione e della suggestione, lasciando da parte tutto ciò che è formale e didascalico.

Teatro in carcere

Vallette00

Teatro e relazioni

Il progetto permanente di laboratorio teatrale è promosso dalla Direzione della Casa Circondariale “Lorusso e Cutugno” (ex “Le Vallette”) ed è stato sostenuto dal 1993 dall'Assessorato alla Cultura della Città di Torino.

Da sempre diretto da Claudio Montagna, con la conduzione dei laboratori teatrali di Franco Carapelle di Teatro e Società, oggi è sostenuto dalla Compagnia di San Paolo.

Si svolge curando regolari attività di laboratorio con i detenuti e culmina con eventi teatrali aperti al pubblico, finalizzati all'incontro tra detenuti e società civile.

Dal 2013 la collaborazione con il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino - Cattedra di Sociologia del Diritto del prof. Claudio Sarzotti - ha dato il via al laboratorio con gli studenti iscritti al primo anno.

Nel 2017, nell'ambito del progetto “IL TEATRO PER UN DIALOGO TRA I DETENUTI E I CITTADINI  SUL VALORE DEGLI AFFETTI” sarà proposto l'evento teatrale il 9-10-11-12-15-16 maggio 2017 - ore 21.00 - presso la Casa Circondariale “Lorusso e Cutugno” di Torino. 

 

 

Traumi e Disabilita'

Traumi01

Teatro e abilita'

Gli operatori di Teatro Società da oltre quindici anni lavorano nell’ambito del trauma cranico e della disabilità.

Il laboratorio teatrale permanente rappresenta il principale momento artistico e culturale di un servizio più ampio, che si propone di restituire ai giovani traumatizzati cranici la dignità di produttori di un nuovo modo di vivere e di pensare (in alternativa alla consolidata immagine di consumatori di medicinali, terapie e servizi).

Centro permanente di Cultura

Bertesseno00teatro e Valori Civili

Direzione artistica Claudio Montagna

Attraverso un'esperienza ormai decennale, il Comune di Viù ha maturato la convinzione che il teatro, ed in particolare la tipologia di teatro che da sempre è stata realizzata a Viù, non è soltanto l'occasione per far sedere un certo numero di spettatori di fronte ad una rappresentazione preconfezionata di palcoscenico.
Il teatro, al contrario, è evento corale, capace di farsi interprete delle passioni, delle emozioni di chi assiste ad uno spettacolo di cui è stato, tra l'altro, parte attiva, in quanto ne ha suggerito clima e contenuti.
E dunque anche il progetto per la realizzazione di un Centro Permanente di Cultura dei Valori Civili nasce da quest'esperienza che a Bertesseno si è consolidata in una direzione particolare, quella appunto dei valori civili, per via delle peculiarità di questo territorio, sperimentate nel corso dell'iniziativa portata avanti lo scorso anno sotto il titolo de "La montagna ricorda… per non dimenticare".